Chi è Wolfy

Wolfy è un amico, un angelo custode, un modello da non imitare ma da seguire, wolfy è un poco paraculo e un  furbacchione, ma se c’è una cosa che non sa fare è indorare la pillola  e portare la gente sulla strada dell’ipocrisia, sulla via del tradimento di se stessi e del mondo.

Wolfy forse non è nemmeno una persona, scrive, dice e fa, ma fa anche scrivere dire e fare ad altri, basta che la pensino come lui, cioè che siano senza peli sulla lingua e non illudano le persone, non promettano cose che non si possono ottenere e non invitino a essere i soliti conformisti muniti di Rolex, Iphone ultimo modello proclamandosi contemporaneamente di sinistra o di destra, di centro o di su o di giù o di avanti o di dietro.

Se avete la borsa di Prada e  la sbandierate come fosse un vessillo di emancipazione ,o siete ricche o ricchi oppure avete un debito, l’avete ereditata, rubata o trovata, comunque Wolfy non crede si possa vincere con i punti di qualche concorso indetto da una fabbrica di formaggini, oppure sì, ma se non rientrate in questa categoria o siete ricchi o siete stupidi, perché se per uniformarvi a chi volete assomigliare vi private anche dei generi di prima necessità allora avete un serio problema.

Siamo quello che desideriamo, desideriamo quello che abbiamo visto o immaginato, pertanto possiamo essere chiunque, anche dei grandi sfigati, e noi di Wolfy questo lo sappiamo benissimo, perciò adesso diamo lezioni di vita e insegnamo agli altri come essere felici.

E ricordate: se volete che una cosa vada male, andrà male sicuramente e se siete coglioni sarete anche contenti di aver avuto ragione